Finisce qui la nostra scoperta dei tesori delle coste italiane dopo esser passati per Toscana, Sardegna, Liguria continuiamo a portarvi i nostri consigli per indicarvi località più amene e magari in cui scoprire il vostro angolo di paradiso, essendo amanti della nautica troverete un vero ristoro.

Marina di Loano

Sicurezza, accoglienza, servizi, professionalità, rispetto e difesa dell’ambiente: Marina di Loano è una struttura moderna e all’avanguardia con una diga foranea lo rende “porto sicuro” in ogni stagione e i servizi di un autentico resort che offrono tante opportunità per vivere il mare a 360 gradi in ogni periodo dell’anno. L’assistenza è garantita 24 ore su 24 per imbarcazioni da 8 a 82 metri, con ormeggio sui finger per barche fino a 16 metri, 899 posti auto, videosorveglianza, lavanderia automatica, uno Yacht Club con foresteria, il solarium con piscina idromassaggio, sei ristoranti, il diving center, la spiaggia e ben 16.000 metri quadrati di verde pubblico.

A tutto questo si aggiunge uno staff pronto a soddisfare ogni esigenza dei diportisti e garantire piacevoli momenti di relax e divertimento a tutti i suoi ospiti. Marina di Loano ha ottenuto per quest’anno (2019) e per la settima volta la Bandiera Blu, il prestigioso riconoscimento che la Fee (Foundation for Environmental Education, la Fondazione per l’Educazione Ambientale fondata nel 1988), assegna agli approdi turistici che rispondono a severi criteri nell’ambito del rispetto e della gestione di tutte le tematiche ambientali. L’attribuzione della Bandiera Blu inoltre segue ad altri prestigiosi riconoscimenti ottenuti nel 2018 a testimonianza dell’eccellenza dell’infrastruttura e dei suoi servizi.

Marina D’Arechi

Marina d’Arechi è uno dei porti turistici per la nautica da diporto più moderni del Mediterraneo. La sua costruzione è iniziata nel 2010 e nel 2012 è stata celebrata l’apertura, con l’inaugurazione dei primi 80 posti barca. Il Marina è stato completato nel 2017, con l’ultimazione di tutte le opere a mare. La sua tenuta, il comfort all’ormeggio, la rispondenza ai più alti requisiti di protezione e sicurezza, sono stati certificati, anche con apposite prove in vasca, dall’istituto HR Wallingford, riconosciuto leader mondiale nel campo dell’ingegneria idraulica marina.

Caratterizzata da una forte integrazione ambientale, la diga foranea rappresenta uno degli elementi innovativi che rende unico il Marina. Realizzata interamente in pietra naturale, con piani inclinati all’esterno ed all’interno, in funzione anti-riflettente, per annullare ogni effetto del moto ondoso e della risacca, è lunga 1.200 metri. Larga 60 metri sul fondale, 25 al livello del mare, è alta 6 metri, con una profondità all’imboccatura di circa 8 metri. La diga abbraccia completamente l’ingresso del porto, creando un bacino ridossato e protetto dai venti di ogni traversia. Il Marina d’Arechi costituisce un approdo sicuro per ogni tipo di imbarcazione, di qualsiasi dimensione, in tutte le condizione di mare e di vento, in ogni stagione dell’anno. Lo specchio acqueo complessivo è ampio ben 340.000 metri quadrati.

Ti potrebbe piacere:

© 2020 Escursioni cala dei turchi